Home > Elenco Faq > Dettaglio faq

Quali sono i requisiti dei cartelli di divieto di fumo?

I cartelli che evidenziano il divieto di fumare devono risultare adeguatamente visibili, e recare la scritta "VIETATO FUMARE", integrata dalle indicazioni della relativa prescrizione di legge, delle sanzioni applicabili ai contravventori e dei soggetti cui spetta vigilare sull'osservanza del divieto e cui compete accertare le infrazioni.

Nelle strutture con più locali, oltre al cartello con le caratteristiche sopra riportate da situare nei luoghi di accesso o comunque di particolare evidenza, sono adottabili cartelli con la solascritta "VIETATO FUMARE".

Nei cartelli devono essere indicati gli importi relativi alle sanzioni, ovvero: pagamento della somma da Euro 27,50 a Euro 275,00 (con raddoppio dell'importo se la violazione sia commessa in presenza di una donna in evidente stato di gravidanza o in presenza di lattanti e bambini sino a 12 anni) per i trasgressori del divieto; pagamento di una somma da Euro 220,00 a Euro 2.200,00 per i soggetti che non ottemperino alle disposizioni concernenti il rispetto e l'obbligo di vigilanza del divieto di fumo.

 

 

Ricerca nel sito
pin CORONAVIRUS

Ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020
Regione Veneto. Ordinanza n. 55 del 29 maggio 2020. Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da virus COVID-19
Aggiornamenti nella pagina sull'infezione da coronavirus