Brevi espatri per comprovate esigenze di lavoro

Personale di imprese ed enti aventi sede legale o secondaria in Italia per spostamenti all'estero per comprovate esigenze lavorative di durata non superiore a 120 ore

Nei casi esperessamente previsti dal citato DPCM 2 marzo 2021 e DGR 1422 del 21 ottobre 2020 per spostamenti all'estero per comprovate esigenze lavorative di durata non superiore a 120 ore, effettuare specifica comunicazione al dipartimento di prevenzione attraverso modulo on-line.

Al rientro e dopo 5-7 giorni si potranno eseguire i due tamponi screening di controllo presso:

  • punto tamponi fiera di Verona padiglione 10, ingresso E
  • Bussolengo, via Verona n. 4 (ex LIDL)
Esibendo la ricevuta che sarà inviata all'indirizzo mail comunicato nel modulo Modulo online rientro per comprovate esigenze di lavoro

INGRESSI IN ITALIA dal BRASILE inferiori alle 120 ore

I soggetti in ingresso in Italia per:

  • meno di 120 ore per comprovate esigenze di lavoro, salute o assoluta urgenza
  • personale di imprese ed enti aventi sede legale o secondaria in Italia per spostamenti all’estero per comprovate esigenze lavorative di durata non superiore alle 120 ore
  • funzionari e agli agenti dell'Unione europea o di organizzazioni internazionali, agli agenti diplomatici, al personale amministrativo e tecnico delle missioni diplomatiche, ai funzionari e agli impiegati consolari, al personale militare, compreso quello in rientro dalle missioni internazionali, e delle Forze di Polizia, al personale del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica e dei Vigili del fuoco nell'esercizio delle loro funzioni.

Esenzione dalla quarantena previa autorizzazione del Ministero della Salute

E' consentito l'ingresso in Italia, a condizione che non si manifestino sintomi da Covid-19 e previa autorizzazione del Ministero, fermo restando:

  • l'obbligo di dichiarazione tramite mail a rientro@aulss9.veneto.it allegando la documentazione in possesso
  • l'obbligo di tampone molecolare o antigenico negativo eseguito nelle 48 ore antecedenti
  • l'obbligo di tampone molecolare o antigenico negativo eseguito al momento dell'arrivo in aeroporto, o nel caso di arrivo in porto o lungo di confine anche entro le 48 ore presso l'azienda sanitaria locale di riferimento presso i punti tamponi di Fiera e Bussolengo (vedere orari sul sito ULSS 9 Scaligera) presentando la mail inviata alla ULSS
  • invio dell'esito a rientro@aulss9.veneto.it

Come richiedere l'autorizzazione al Ministero della Salute

  • compilare in ogni sua parte il Modulo per la richiesta dell’autorizzazione all’ingresso in Italia (http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_5411_3_file.pdf)
  • inoltrare la richiesta almeno 7 giorni prima della data di ingresso in Italia all'indirizzo email: coordinamento.usmafsasn@sanita.it
  • scrivere nel corpo della mail la motivazione per cui si richiede l'autorizzazione, le informazioni di accesso in Italia e indicare il mezzo di trasporto usato per entrare (specificando data di arrivo, numero del volo oppure nel caso di ingresso con mezzo privato, numero di targa e punto di accesso in Italia) (nel caso di più file, inserirli in un unico documento pdf)
  • allegare itinerario di viaggio (copia del biglietto aereo o eventuale altro mezzo di trasporto utilizzato) e copia documenti di identità/passaporti dei viaggiatori (nel caso di più file, inserirli in un unico documento pdf)
  • allegare eventuali ulteriori documenti che attestino il motivo di necessità
  • la deroga è da considerarsi valida esclusivamente ai fini del motivo di necessità dichiarato
  • non inoltrare richieste per ingressi in Italia programmati oltre la data prevista di efficacia dell'Ordinanza in vigore, ad oggi 30 aprile 2021
  • Ulteriore documentazione potrebbe essere richiesta per valutare il rilascio dell’autorizzazione. Qualora l’ingresso venisse autorizzato, il viaggiatore avrà cura di portare con sé comunicazione dell'ufficio che ha rilasciato l’autorizzazione.

Tutta la documentazione dovrà essere prodotta esclusivamente in formato pdf (documenti inviati in formati diversi renderanno di fatto la richiesta non valida)

Per informazioni:
800936666 (per chi chiama dall'Italia, orario: Lunedì - Venerdì 9.00 - 16.00; Sabato 9.00 - 13.00)
mail: rientro@aulss9.veneto.it

Ultimo aggiornamento: 08/04/2021
Condividi questa pagina: