INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza dinavigazione su questo sito web, Aulss 9 Scaligera utilizza diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertisng cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione. Nella pagina della Informativa Estesa che può consultare QUI sono presenti le istruzioni per negare il consenso all’installazione di qualunque cookie. Cliccando su “ACCETTA” o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell’informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Re.to UE 2016/679 ACCETTA

Strutture socio sanitarie

Percorsi per l'autorizzazione al funzionamento di strutture sanitarie, sociosanitarie e sociali secondo parametri strutturali e organizzativi. Criteri impostazione progetto

 

Il riferimento principale riguarda una legge regionale la LR 22/02.

La legge disciplina l'iter autorizzativo delle strutture, le classifica ed individua i parametri strutturali organizzativi e funzionali.

Area sanitaria

All'interno del portale Sanità Regione Veneto, nella sezione "Materiale ARSS" è possibile seguire un percorso che aiuta ad individuare i criteri per impostare un progetto di accreditamento, autorizzazione all'esercizio, area sanitaria o sociosanitaria-sociale.

Link esterno
Area sociosanitaria - sociale

All'interno dell'area sociosanitaria-sociale sono consultabili anche gli standard: questo utile documento descrive le caratteristiche delle strutture e i requisiti strutturali funzionali ed organizzativi.

Allegato A - DGR 84 del 16 gennaio 2007. Standard relativi ai requisiti di autorizzazione all'esercizio e accreditamento istituzionale dei servizi sociali e di alcuni servizi socio sanitari della Regione Veneto

Allegato A 
 
Pratiche relative a radiazioni ionizzanti

Dalla presentazione della pratica è possibile inviare documentazione integrativa, qualora venga richiesta, entro 30-60 gg.

In caso di comunicazione/variazione di pratica radiologica, ai sensi dell’art.22 D. Lgs. 230/95 e DRGV 1536/02 è necessario inviare al SISP dell’AULSS9 Scaligera (prevenzione.aulss9@pecveneto.it) la seguente documentazione:

  • Pagamento di 50,00 Euro, ove previsto, da effettuare secondo il territorio di appartenenza con le seguenti modalità
    • Distretti n. 1-2 (ex Ulss 20 - Verona)
      Bonifico bancario sul c/c IBAN IT 97 E 05034 11751 000000123973 intestato a Azienda U.L.S.S. 9 -Scaligera - Servizio Tesoreria - Via Valverde 42 - 37122 VERONA specificando la seguente causale: “SISP - Istruttoria art. 22 D.Lgs. 230/95”.
    • Distretto n. 3 (ex Ulss 21 - Legnago)
      Bonifico bancario sul c/c: IBAN IT 97 E 05034 11751 000000123973 intestato a Azienda U.L.S.S. 9 - Scaligera - Servizio Tesoreria - Via Valverde 42 - 37122 VERONA specificando la seguente causale “SISP - Istruttoria art. 22 D.Lgs. 230/95 - codice prestazione 865209”
      oppure tramite Bollettino sul C.C.P n. 12317376 intestato a: Azienda U.L.S.S. 9 - Scaligera - Servizio Tesoreria - Via Valverde 42 -37122 VERONA. N.B. Sul bollettino di C.C.P. dovranno essere indicate chiaramente le generalità ed il recapito della persona o della ditta e nella causale di versamento deve inoltre comparire la dizione: "S.I.S.P. ex ULSS 21 - Istruttoria art. 22 D.Lgs. 230/95 - Codice prestazione 865209”
    • Distretto n. 4 (ex Ulss 22 - Bussolengo)
      Bonifico bancario sul c/c: IBAN IT 97 E 05034 11751 000000123973 intestato a Azienda U.L.S.S. 9 - Scaligera - Servizio Tesoreria - Via Valverde 42 - 37122 VERONA specificando la seguente causale “SISP - Istruttoria art. 22 D.Lgs. 230/95 - codice prestazione VA831285”
      oppure tramite Bollettino sul C.C.P n. 12317376 intestato a: Azienda U.L.S.S. 9 - Scaligera - Servizio Tesoreria - Via Valverde 42 -37122 VERONA. N.B. Sul bollettino di C.C.P. dovranno essere indicate chiaramente le generalità ed il recapito della persona o della ditta e nella causale di versamento deve inoltre comparire la dizione: "S.I.S.P. ex ULSS 22 - Codice Istruttoria art. 22 D.Lgs. 230/95 - codice prestazione VA831285".
  • Modulo RX/SR correttamente compilato. Vai al modulo RX | modulo SR
  • Relazione del medico odontoiatra comprendente:
  • Descrizione della pratica
  • Descrizione delle sorgenti di radiazione, delle attrezzature e delle operazioni che si intendono svolgere
  • Elementi per effettuare il processo di giustificazione delle attività
    Modalità adottate per ottemperare agli obblighi di cui all’art. 61 del Decreto
  • Relazione dell’Esperto Qualificato comprendente:
     
  • Apparecchiature radiologiche (RX) Sostanze radioattive (SR)
    L’indicazione della tipologia dell’apparecchiatura, con indicazione dei parametri massimi operativi e del carico di lavoro determinato sulla base dei dati forniti dal datore di lavoro L’indicazione della tipologia delle sorgenti (isotopi, attività massima detenibile in qualsiasi momento, attività massima che i intende detenere in ragione di anno solare. In caso di generatori per attività dichiarata si intende quella relativa al radionuclide generatore)
    Ubicazione delle aree e planimetria dei locali destinati alla pratica che si intende svolgere Ubicazione delle aree e planimetria dei locali destinati alla pratica che si intende svolgere con indicazione della destinazione d’uso dei locali attigui
    L’eventuale presenza di zone classificate ai sensi dell’art. 82 del Decreto L’eventuale presenza di zone classificate ai sensi dell’art. 82 del Decreto
    Valutazione delle dosi per i lavoratori e per i gruppi di riferimento della popolazione in condizione di normale attività Valutazione delle dosi per i lavoratori e per i gruppi di riferimento della popolazione in condizione di normale attività
    Benestare all’attivazione della pratica Modalità di produzione e gestione di rifiuti, con indicazione dell’applicabilità dell’Art. 154 comma 2 del Decreto (smaltimento diretto nell’ambiente)
      Eventuale riciclo o riutilizzazione dei materiali radioattivi
      Benestare all’attivazione della pratica

Dalla presentazione della pratica è possibile inviare documentazione integrativa, qualora venga richiesta, entro 30-60 gg.

In caso di cessazione di pratica ai sensi dell’art. 24 del D.lgs. 230/95 e s.m.i. e D.G.R. 1536 del 2002 la comunicazione di cessazione deve essere corredata da::

  • Modulo RX/SR correttamente compilato. Vai al modulo RX | modulo SR
  • Bolla/fattura (di smaltimento o vendita) apparecchio/i
  • Descrizione della pratica
  • Relazione dell’esperto qualificato sull’assenza di vincoli radiologici negli ambienti, inerente le modalità previste per la disattivazione dell’installazione ivi compresa la destinazione finale delle apparecchiature e delle sorgenti, oltre agli eventuali rifiuti radioattivi e una dichiarazione di assenza di contaminazione

Per le TC volumetriche Cone Beam, oltre alla comunicazione preventiva/variazione ai sensi dell.art.22 D.Lgs. 230/95 e D.R.G.V. 1536/02 è necessario inviare il modulo allegato debitamente compilato (Raccomandazioni per l’impiego corretto delle apparecchiature TC Volumetriche Cone Beam G.U. Serie Generale n.124 del 29/05/2010).

Modulo CTCB [.pdf] 0,4 Mb
Ultimo aggiornamento: 11/01/2019
Condividi questa pagina: