Ingresso in Italia dall'estero

Obbligo di comunicazione al Dipartimento di Prevenzione per entrare nel territorio italiano, ai sensi dell'articolo 50 comma 3 del DPCM 2 marzo 2021

English Deutsche Français Español

Altri riferimenti normativi, in calce alla presente pagina

Attenzione:

  • quando richiesta la compilazione del modulo, tra i campi obbligatori vi è quello del Codice Fiscale. Chi non ne fosse in possesso lo può ricavare dai vari siti web, ad esempio https://quifinanza.it/strumenti/codice-fiscale
  • quando richiesta, va compilata una dichiarazione per ogni persona che fa ingresso in Italia.
  • Ai fini dell'ingresso nel territorio nazionale, i bambini di età inferiore ai 6 anni sono esentati dall'effettuazione del test molecolare o antigenico. Per tali soggetti, laddove la modulistica on-line presente su queste pagine richieda la scansione o la dichiarazione di possesso di un “Certificato Verde” e/o di un “test molecolare o antigenico”, allegare o dichiarare il possesso del  “Certificato Verde” e/o di un “test molecolare o antigenico” dell’accompagnatore.

In questa sezione sono elencati i Paesi come classificati dall'Allegato 20 del DPCM 2 marzo 2021 e successive modificazioni ed integrazioni.

Repubblica di San Marino, Stato della Città del Vaticano.
Attualmente non è previsto l'invio di alcuna comunicazione

Attualmente in questo elenco non è individuato alcuno Stato

Per questi Paesi compilare il modulo sottostante

Compila online

Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca (incluse isole Faer Oer e Groenlandia), Estonia, Finlandia, Francia, (inclusi Guadalupa, Martinica, Guyana, Riunione, Mayotte ed esclusi altri territori situati al di fuori del continente europeo), Germania, Grecia, Irlanda, Israele, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi (esclusi territori situati al di fuori del continente europeo), Polonia, Portogallo (incluse Azzorre e Madeira), Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna (inclusi territori nel continente africano), Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra, Principato di Monaco.

Per questi Paesi compilare il modulo sottostante

Compila online

Albania, Arabia Saudita, Armenia, Australia, Azerbaigian, Bosnia ed Erzegovina, Brunei, Canada, Emirati Arabi Uniti, Giappone, Giordania, Libano, Kosovo, Macedonia del Nord, Moldavia, Montenegro, Nuova Zelanda, Qatar, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (compresi Gibilterra, Isola di Man, Isole del Canale e basi britanniche nell'isola di Cipro), Repubblica di Corea, Serbia, Singapore, Stati Uniti D'America, Ucraina, Taiwan, Regioni amministrative speciali di Hong Kong e Macao.

Per questi Paesi compilare il modulo sottostante

Compila online

Tutti gli Stati e territori non espressamente indicati in altro elenco, con esclusione di: Bangladesh, Brasile, India e Sri Lanka per i quali va compilato il form nella sezione "Paesi soggetti a procedure speciali"

In questa sezione sono elencate le situazioni che prevedono specifiche modalità di effettuazione dell'isolamento fiduciario e/o dell'esecuzione di test

Tale situazione va dichiarata consapevole delle conseguenze penali previste in caso di dichiarazioni mendaci (DPR 28 dicembre 2000 n. 445)

Art. 51 Comma 7 DPCM 2 marzo 2021 - Ordinanza Ministero della Salute 29 luglio 2021

ESENZIONE PARZIALE

Per le specifiche situazioni sottoelencate non vi è l'obbligo di sottoporsi isolamento e sorveglianza sanitaria.

Rimangono gli altri obblighi, se previsti (Comunicazione all’AULSS, PLF e Test molecolare o antigenico).

  • a) (escluso);
  • b) (escluso);
  • c) (escluso);
  • d) agli ingressi per motivi di lavoro regolati da speciali protocolli di sicurezza, approvati dalla competente autorità sanitaria;
  • e) agli ingressi per ragioni non differibili, previa autorizzazione del Ministero della salute e con obbligo di presentare al vettore all'atto dell'imbarco e a chiunque sia deputato ad effettuare i controlli un'attestazione di essersi sottoposti, nelle quarantotto ore antecedenti all'ingresso nel territorio nazionale, a un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone e risultato negativo;
  • f) (modificato ed escluso);
  • g) (modificato ed escluso);
  • h) ai cittadini e ai residenti di uno Stato membro dell'Unione europea e degli ulteriori Stati e territori indicati agli elenchi A, B, C e D dell'allegato 20 che fanno ingresso in Italia per comprovati motivi di lavoro, salvo che nei quattordici giorni anteriori all'ingresso in Italia abbiano soggiornato o transitato in uno o più Stati e territori di cui all'elenco C;
  • i) al personale sanitario in ingresso in Italia per l'esercizio di qualifiche professionali sanitarie, incluso l'esercizio temporaneo di cui all'art. 13 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27;
  • l) (escluso)
  • m) al personale di imprese ed enti aventi sede legale o secondaria in Italia per spostamenti all'estero per comprovate esigenze lavorative di durata non superiore a centoventi ore;
  • n) ai funzionari e agli agenti, comunque denominati, dell'Unione europea o di organizzazioni internazionali, agli agenti diplomatici, al personale amministrativo e tecnico delle missioni diplomatiche, ai funzionari e agli impiegati consolari, al personale militare, compreso quello in rientro dalle missioni internazionali, e delle Forze di Polizia, al personale del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica e dei Vigili del fuoco nell'esercizio delle loro funzioni;
  • o) agli alunni e agli studenti per la frequenza di un corso di studi in uno Stato diverso da quello di residenza, abitazione o dimora, nel quale ritornano ogni giorno o almeno una volta la settimana;
  • p) agli ingressi mediante voli «Covid-tested», conformemente all'ordinanza del Ministro della salute 23 novembre 2020 e successive modificazioni;
  • q) agli ingressi per competizioni sportive di interesse nazionale in conformità con quanto previsto dall'art. 49, comma 5.
ESENZIONE TOTALE

Per le specifiche situazioni sottoelencate non vi è l'obbligo di fare ingresso con test negativo, ne di sottoporsi a sorveglianza sanitaria ne di eseguire test successivi all'ingresso. Rimangono i soli obblighi di:

  • compilare il Passenger Locator Form collegandosi al sito https://app.euplf.eu/#/
  • compilare il modulo online presente in questa pagina web in funzione del Paese di provenienza, allegando il Passenger Locator Form
  • a) all'equipaggio dei mezzi di trasporto;
  • b) al personale viaggiante;
  • c) ai movimenti da e per gli Stati e territori di cui all'elenco A dell'allegato 20;
  • d) (escluso);
  • e) (escluso);
  • f) (modificato ed escluso);
  • g) (modificato ed escluso);
  • h) (escluso);
  • i) (escluso);
  • l) ai lavoratori transfrontalieri in ingresso e in uscita dal territorio nazionale per comprovati motivi di lavoro e per il conseguente rientro nella propria residenza, abitazione o dimora;
  • m) (escluso);
  • n) (escluso);
  • o) (escluso);
  • p) (escluso);
  • q) (escluso);

nonché alle precedenti situazioni f) e g) così modificate:

  1. a chiunque transita, con mezzo privato, nel territorio italiano per un periodo non superiore a trentasei ore, con l'obbligo, allo scadere di detto termine, di lasciare immediatamente il territorio nazionale o, in mancanza, di iniziare o, in mancanza, di iniziare un periodo di isolamento fiduciario presso l'indirizzo indicato nel Passenger Locator Form per un periodo di cinque giorni e di sottoporsi, alla fine di detto periodo, a un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone;
  2. a chiunque fa ingresso in Italia per un periodo non superiore alle centoventi ore per comprovate esigenze di lavoro, salute o assoluta urgenza, con l'obbligo, allo scadere di detto termine, di lasciare immediatamente il territorio nazionale o, in mancanza, di iniziare un periodo di isolamento fiduciario presso l'indirizzo indicato nel Passenger Locator Form per un periodo di cinque giorni e di sottoporsi, alla fine di detto periodo, a un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone;
Modulo online Ingressi e uscite in deroga
Modulo online ingressi in Italia da Paesi soggetti a procedure speciali

In questa sezione sono elencati i Paesi per i quali il rientro nel territorio nazionale da viaggi turistici viene specificatamente regolamentato e pertanto esclusivamente da:
Aruba, Maldive, Mauritius, Seychelles, Repubblica Dominicana, Egitto (limitatamente alle zone turistiche di Sharm El Sheikh e Marsa Alam)

Per questi Paesi compilare il modulo sottostante

Compila online

Riferimenti

  • Ministero della Salute - ordinanza 28 settembre 2021 - Scarica [.pdf] 0,9 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 28 agosto 2021 - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Regione Veneto - Allegato A DGR 1117 del 9 agosto 2021- Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 29 luglio 2021 - Scarica [.pdf] 0,2 Mb
  • Regione Veneto. Ordinanza n. 112 del 19 luglio 2021 - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 18 giugno 2021 - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 17 giugno 2021. Scarica [.pdf] 0,2 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 30 maggio 2021 - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Ministero della Salute - circolare 21677 del 15 maggio 2021 - Scarica [.pdf] 0,3 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 14 maggio 2021 - Scarica [.pdf] 2,1 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 14 maggio 2021 voli Covid-tested - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 6 maggio 2021 - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 29 aprile 2021 - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 28 aprile 2021 (applicazione cessata) - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 25 aprile 2021 (applicazione cessata) - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 16 aprile 2021 - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 2 aprile 2021 - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Decreto-Legge 1 aprile 2021 n. 44 - Scarica [.pdf] 1,4 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 30 marzo 2021 - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 2 marzo 2021. Decreto [.pdf] 2 Mb | Allegati [.pdf] 7,6 Mb | Allegato 20 [.pdf] 0,1 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 13 febbraio 2021 - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Ministero della Salute - ordinanza 9 gennaio 2021 - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Regione Veneto. Circolare prot. 14820 del 13 gennaio 2021 - Scarica [.pdf] 0,1 Mb
  • Ministero della Salute - circolare 644 del 8 gennaio 2021 - Scarica [.pdf] 0,2 Mb
  • Regione Veneto - DGR 1422 del 21 ottobre 2020 - Scarica [.pdf] 0,7 Mb

Per informazioni

Ultimo aggiornamento: 08/10/2021
Condividi questa pagina: