Vaccinazioni pediatriche

Vaccini per l'età infantile

Il Piano nazionale prevenzione vaccinale (PNPV) 2023-2025 è stato approvato in Conferenza Stato-Regioni il 2 agosto 2023 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 21 agosto 2023 (G.U. Serie Generale, n. 194 del 21 agosto 2023).

Il PNPV e il relativo Calendario nazionale vaccinale hanno lo scopo primario di armonizzare le strategie vaccinali messe in atto nel Paese per garantire alla popolazione, indipendentemente da luogo di residenza, reddito, livello socioculturale e status giuridico, i pieni benefici derivanti dalla vaccinazione. Questa, infatti, va intesa come strumento di protezione sia individuale sia collettiva da realizzarsi attraverso l'equità nell'accesso a vaccini di elevata qualità, sotto il profilo di efficacia e sicurezza, e disponibili nel tempo (prevenendo, il più possibile, situazioni dicarenza), e a servizi di immunizzazione di livello eccellente.

Il PNPV integra il Piano Nazionale di Prevenzione (PNP) 2020-2025, che rappresenta uno degli strumenti per dare attuazione al Livello essenziale di assistenza (LEA) "Prevenzione collettiva e sanità pubblica", anche attraverso le strategie vaccinali da applicare in maniera uniforme nel Paese.

Sono offerte gratuitamente e attivamente dal Servizio sanitario nazionale (SSN) le seguenti vaccinazioni:

  • Anti-difterica: ciclo di base 3 dosi nel primo anno di vita e richiamo a 5 o 6 anni (obbligatoria per i nati dal 2001);
  • Anti-poliomielite: ciclo di base 3 dosi nel primo anno di vita e richiamo a 5 o 6 anni (obbligatoria per i nati dal 2001);
  • Anti-tetanica: ciclo di base 3 dosi nel primo anno di vita e richiamo a 5 o 6 anni (obbligatoria per i nati dal 2001);
  • Anti-epatite virale B: 3 dosi nel primo anno di vita (obbligatoria per i nati dal 2001);
  • Anti-pertosse: ciclo di base 3 dosi nel primo anno di vita e richiamo a 5 o 6 anni (obbligatoria per i nati dal 2001);
  • Anti-Haemophilus influenzae tipo b: 3 dosi nel primo anno di vita (obbligatoria per i nati dal 2001);
  • Anti-meningococcica B: 3 dosi nel primo anno e mezzo di vita (fortemente raccomandata per i nati a partire dal 2017);
  • Anti-rotavirus: 2 o 3 dosi nel primo anno di vita, a seconda del tipo di vaccino (fortemente raccomandata per i nati a partire dal 2017);
  • Anti-pneumococcica: 3 dosi nel primo anno di vita (fortemente raccomandata per i nati a partire dal 2012);
  • Anti-meningococcica ACWY: 1° dose nel secondo anno di vita (fortemente raccomandata per i nati a partire dal 2012);
  • Anti-varicella: 1° dose nel secondo anno di vita e 2° dose a 5 o 6 anni (obbligatoria per i nati dal 2017);
  • Anti-morbillo: 1° dose nel secondo anno di vita e 2° dose a 5 o 6 anni (obbligatoria per i nati dal 2001);
  • Anti-parotite: 1° dose nel secondo anno di vita e 2° dose a 5 o 6 anni (obbligatoria per i nati dal 2001);
  • Anti-rosolia: 1° dose nel secondo anno di vita e 2° dose a 5 o 6 anni (obbligatoria per i nati dal 2001).

Sedi vaccinali

Raggiungi la sede vaccinale più comoda consultando l'elenco delle sedi

Elenco sedi
  • Pagine correlate
  • Difterite

    La difterite è una malattia infettiva acuta provocata dal batterio Corynebacterium diphtheriae

  • Epatite B

    Il virus dell’epatite B (Hbv) è un virus a Dna appartenente alla famiglia degli Hepadnaviridae

  • Haemophilus Influenzae

    L’Haemophilus Influenzae di tipo B (Hib) è un batterio responsabile di gravi polmoniti, meningiti e altre malattie invasive che colpiscono soprattutto i bambini al di sotto dei 5 anni di età

  • Meningiti

    Meningiti: da cosa sono causate, modalità di trasmissione, quali sono i sintomi, vaccini

  • Morbillo

    Il morbillo è una malattia infettiva causata da un virus del genere morbillivirus (famiglia dei Paramyxoviridae)

  • Papillomavirus

    L’infezione da Hpv (Human papilloma virus) è molto frequente nella popolazione e si trasmette prevalentemente per via sessuale

  • Parotite

    La parotite è una malattia infettiva causata da un virus appartenente al gruppo dei Paramyxovirus

  • Pertosse

    È una malattia infettiva di origine batterica molto contagiosa, causata dal batterio Bordetella pertussis

  • Poliomielite

    Malattia causata da tre tipi di polio-virus, appartenente al genere enterovirus

  • Rosolia

    La rosolia è una malattia infettiva acuta esantematica, causata da un virus a Rna del genere Rubivirus, della famiglia dei Togaviridae

  • Rotavirus

    Il rotavirus è la causa più comune di gastroenteriti virali fra i neonati e i bambini sotto i 5 anni

  • Tetano

    Il tetano è una malattia infettiva acuta non contagiosa causata dal batterio Clostridium tetani

  • Varicella

    La varicella è una malattia infettiva altamente contagiosa provocata dal virus Varicella zoster (Vzv), della famiglia degli Herpes virus

Ultimo aggiornamento: 30/01/2024
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito
pin VACCINAZIONE HPV

Vaccinazione donne con neoplasia cervice uterina
Maggiori informazioni